Giovedì 20 agosto 2020, ore 20.30

Bressanone, Hofburg
ANIMA

Moira Michelini, pianoforte
Musiche di Soler, Vento, Lulli, Rossi, Bach, Scarlatti
POSTI LIMITATI: Ingresso gratuito con offerta libera dalle ore 20.00 con protocolli anti-covid, senza prenotazione e fino ad esaurimento posti. L’ingresso al pubblico verrà chiuso al raggiungimento del limite dei posti a sedere.
In collaborazione con Hofburg Brixen e Pro Cultura Bressanone

L’interesse principale del concerto di Moira Michelini sta nella sua caratterizzazione storica, sicuramente originale -per non dire anomala- in un repertorio pianistico: il programma infatti è composto esclusivamente da opere di autori dei secoli XVII e XVIII, periodo questo che ha visto lo strumento a tastiera evolversi dal clavicembalo al fortepiano al pianoforte: verranno eseguite musiche di Soler, Vento, Lulli, Rossi, Bach (inclusa una trascrizione di Busoni), Scarlatti. Il repertorio in programma non è quindi scritto espressamente per pianoforte, ma ora per l’uno, ora per l’altro dei suoi più recenti antenati. Si tratta quindi di affrontare il delicato problema della interpretazione su strumenti non originali del repertorio tastieristico, prassi ormai diffusa -anche se spesso ancora discussa- per autori come Bach e Scarlatti, riadattando alle sonorità ampie e risonanti del pianoforte moderno autori che queste sonorità non conoscevano.

Moira Michelini, pianista ternana, vanta un curriculum ricco di esibizioni concertistiche in prestigiosi festival in Italia, Europa, Asia, America, sia in recital solistici, sia in formazioni cameristiche, sia come solista con orchestra. Si possono a questo proposito ricordare le esibizioni con le orchestre Sinfonica Nazionale della Malesia, di Stato della Romania, Sinfonica di Buenos Aires, del Conservatorio di Liegi, Bonner Jugend di Bonn, Sinfonica di Murcia.

PROGRAMMA

Antonio Soler (1729-1783):

Sonata in si maggiore R 11 (dalla collezione Fitzwilliam)

Sonata in mi minore R 26 dalla collezione Fitzwilliam)

Mattia Vento (1735-1776):

Largo in do minore

Allegro in mi bemolle maggiore

Giovanni Battista Lulli (1632-1687):

Sarabanda (Air Tendre)

Michel Angelo Rossi (1601/2-1656):

Allegro

Johann Sebastian Bach (1685-1750):

Largo in fa minore (dal Concerto BWV 1056)

Quattro preludi dal Clavicembalo Ben Temperato I vol:

n° 8 in mi bemolle minore – n° 21 in si bemolle maggiore – n° 5 in re maggiore – n° 22 in si bemolle minore

Johann Sebastian Bach – Ferruccio Busoni (1866-1924):

Corale “Io ti invoco, Signore!” in in fa minore BWV 639

Domenico Scarlatti (1685-1757):

Cinque sonate: L 79, L 366, K 32 (Aria), L39, L396

Moira Michelini nasce a Terni ed intraprende gli studi musicali nel Conservatorio “G.Briccialdi” della sua città, diplomandosi in pianoforte sotto la guida del M° Fausto Mastroianni ottenendo il massimo dei voti, lode e menzione. Debutta al teatro “G.Verdi” di Terni nel 1987 e da allora svolge una intensa attività concertistica sia come solista che in formazioni cameristiche in Italia e all’estero: Germania, Montenegro,Serbia,Macedonia, Spagna, Francia, Belgio, Austria, Polonia, Portogallo, Svizzera, Malesia, Argentina e Giappone. Numerose le sue collaborazioni con orchestra, tra le quali ricordiamo: l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Malesia, l’Orchestra di Stato della Romania, l’Orchestra Sinfonica di Buenos Aires, l’Orchestra del Conservatorio di Liegi, l’Orchestra BonnerJugend di Bonn, l’Orchestra Sinfonica della Murcia, l’Orchestra da Camera “I Solisti di Perugia”. Ha arricchito la sua formazione musicale perfezionandosi con i Maestri: F.Mastroianni, Lya De Barberiis, O.Frugoni e A.Specchi. Ha frequentato a Bruxelles, a Parigi, Salisburgo e Roma i corsi di alto perfezionamento pianistico del M° Aquiles Delle Vigne. Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali ed internazionali, conseguendo premi sia in Italia che all’estero. Si è esibita in numerosi Festivals Musicali, suonando in prestigiose sale tra le quali: Monaco, “Sala Gasteig”, Parigi “Eglise S.Merry”, Sala del Conservatorio di Liegi, Museo delle Belle Arti di Buenos Aires, sala “Leopold Mozart” e “Wiener Sall”, Mozarteum di Salisburgo, Teatro Nazionale “Istana Budaya” di Kuala Lumpur, Sala dei Notari di Perugia, Chiesa del Borromini di Roma, Teatro di Molina (Spagna), Toledo, Kotor Festival Internazionale dell’Arte, Sala dell’Università di Messina, Festival Internazionale di pianoforte di Tarnow in Polonia, ottenendo ovunque ampi consensi di pubblico e di critica. Ha partecipato inoltre al Festival RAI Internazionale Umbriafiction TV, Festival Valentiniano 2001 dove ha inciso un Cd-Live del Concerto in Fa di G.Gershwin per pianoforte e orchestra, registrazioni radiofoniche per la Radio Nazionale argentina, Festival di Musica del Mediterraneo di Murcia, Festival di piano “Sant Pere de Rodes” Girona, Stagione dei Concerti di Piazza Navona (Roma),Sala dei Notari , ecc. Da oltre dieci anni suona in Duo con il violoncellista Ivo Scarponi, esibendosi in numerose Festivals in Spagna, Francia, Belgio, Polonia, Montenegro e per importanti Associazioni Musicali Italiane. Ha registrato per la RAI-TV ed è regolarmente invitata come membro, in giurie di Concorsi Pianistici. Nel 1998 ha inciso un CD con sonate di D.Scarlatti e dello spagnolo A.Soler esposto al Salone Internazionale della Musica di Parigi. Ha registrato un CD-Live con le Quattro Stagioni di Astor Piazzolla accompagnata dall’Orchestra d’archi Ensemble Metamorfosi, recente l’incisione di un nuovo CD live interamente dedicato alla musica argentina con il violoncellista Ivo Scarponi dal titolo:”Anima Argenitina”. E’ Direttrice Artistica dell’Associazione Araba Fenice di Terni ed ha fatto parte del Consiglio di Indirizzo della Fondazione “A.Casagrande” per il Concorso Pianistico Internazionale.

 

 

 

Rassegna Stampa

Moira Michelini commuove il De La Ville. Il tocco leggero e sicuro di Moira Michelini impressiona per l’accuratezza con cui passa da uno Scarlatti brillante all’intensità di Beethoven, la musicalità ineguagliabile di Schubert, fino ad Albéniz e Liszt, virtuosistico banco di prova a fine concerto. Chopin e ancora Beethoven nel doppio bis fanno esclamare tra il pubblico parole di profonda commozione.

Corriere – Aosta

Moira Michelini esegue le sonate per pianoforte di Domenico Scarlatti sicura di se stessa e con presa virtuosa, l’immediatezza della Michelini rende l’esecuzione vivace e simpatica, lei si adopera in effetti di eco graduati con precisione, chiarezza e trasparenza. Nella “Malaguena” e nel “Tango” dalla suite “Espana” di I.Albeniz Moira Michelini sembrava sentirsi a suo agio e si cominciava quasi a perdersi in immagini fantastiche.

Suddeutch ZeitungMonaco

… scene di caccia e sogni di tango…”; “… atmosfere di musica contagiose e ricche di temperamento, che evocano scenari di caccia in miniatura…”

Rheiner-Neckar – Heidelberg – Germania

… la giovane pianista Moira Michelini ha scatenato un fuoco d’artificio ricco di passaggi incalzanti pieni di delicata malinconia…”

Rheiner-Zeitung – Weinheim – Germania

… Moira Michelini un artista con temperamento, una interprete vitale e brillante…”

La Opinion – Murcia Spagna

L’artista ha entusiasmato il pubblico con musiche di altissimo livello, trasformando la tastiera in una festa di fuochi d’artificio con colori, suoni e scene di straordinaria bellezza ed armonia”.

Corriere Del Giorno – Taranto

Il doppio concerto di Bach per due pianoforti e orchestra BWV 1060, che è seguito dopo l’intervallo è stato eseguito da Moira Michelini dall’Italia con Santiago Casanova Munoz dalla Spagna.

Moira Michelini era dinamica e piena di entusiasmo nella sua interpretazione (…)

New Straits Time – Kuala Lumpur

La ternana Moira Michelini strega il Teatro Verdi, con una indimenticabile interpretazione del Concerto in Fa di George Gershwin”

Il Messaggero – Terni

Intelligenza e grazia……La pianista italiana Moira Michelini, ha offerto una interpretazione del Concerto in Fa di G.Gershwin ricca di eleganza e stile.

The Star – Kuala Lumpur

Qualità ritmica per il Gershwin Piano Concerto in Fa…..esposizione precisa e ricca di accuratezza per la pianista Moira Michelini…

Nesw Straits Times – Kuala Lumpur